A.F.D.S.
A.F.D.S.
News

SPORT, SALUTE, DONO

17 Maggio 2019

In questi giorni si è rinnovata ed ampliata la convenzione fra l’Ufficio scolastico regionale e l’AFDS per realizzare nelle scuole attività promozionali ed educative ad una vita in salute,allo sport,al dono del sangue e non solo.

La dirigente dell’Ufficio dottoressa Patrizia Pavatti accompagnata dal promotore dell’iniziativa prof. Claudio Bardini ha incontrato il presidente dell’Associazione Friulana Donatori di sangue Roberto Flora eds hanno sottoscritto il documento d’accordo basato sulla intesa a livello ministeriale fra il MIUR e la FIDAS nazionale.

Nel documento concordano sulla necessità di portare ai giovani attraverso la scuola il messaggio formativo del valore del dono in ogni sua manifestazione, quale cultura che unisca ad una educazione alla salute attraverso le attività motorie, fisiche e sportive, la crescita di una coscienza solidale e di sani stili di vita. A tal fine intendono dare attuazione ad una collaborazione che coinvolga gli insegnanti di educazione fisica, gli studenti delle scuole secondarie di primo grado e secondo grado, le sezioni scolastiche dell’AFDS, nonché quanti praticano le discipline sportive ed i Campionati Studenteschi. Inoltre si impegnano reciprocamente a sviluppare la cultura del dono attraverso ulteriori iniziative che abbiano legame con le attività sportive e scolastiche al fine di motivare, educare e formare i giovani ad una vita sana e solidale.

Il Presidente Flora ha ringraziato la dottoressa Pavatti ed il prof. Bardini  pere la sensibilità dimostrata e per l’impegno profuso che senza dubbio gioverà ad accrescere l’adesione ai valori del dono quanto mai necessari in una società di difficile approccio per i giovani soprattutto per l’associazionismo.

Perché registrarsi? Registrarsi è importante.
Serve ad intraprendere un percorso di Cuore e cioè donare, aiutare gli altri.
Iscriviti alla Newsletter
Per restare sempre informato su AFDS Udine inviando la tua iscrizione confermi di aver letto e confermato le condizioni generali della privacy