A.F.D.S.
A.F.D.S.
News

RESOCONTO 2015 ZANON-DEGANUTTI

Sta per andare in archivio il quarantaquattresimo anno di attività della Sezione di donatori di sangue  “Zanon-Deganutti” di Udine, prima tra le sezioni studentesche in Italia.


La stessa, assieme ad altre 14 sezioni, forma lo zoccolo duro delle sezioni Studentesche dell'Associazione Friulana Donatori Sangue, ragazzi che nel 2014 hanno offerto quasi 2700 sacche di sangue e plasma ai malati dei nostri ospedali.


Dal 1 settembre 2014 ad oggi,  sono state 405 le donazioni effettuate dalla sezione che opera nei due Istituti cittadini, permettendo anche a 68 neo-maggiorenni di avvicinarsi per la prima volta a questo importantissimo e fondamentale gesto che consente a tante persone di poter vivere meglio o addirittura di poter sopravvivere, soprattutto in occasione degli incidenti stradali dove una trasfusione di plasma può diventare indispensabile per salvare una vita!


Il consiglio direttivo, rinnovato la scorsa estate per 7/11 dei suoi componenti, ha visto la elezione per la prima volta di Carlo Pavan – che svolge anche il ruolo di coordinatore provinciale di tutte le sezioni studentesche nel consiglio provinciale dell'AFDS – a presidente della sezione, mentre la vice presidenza è stata affidata ad Irea Tonchia e la rappresentanza dei donatori al confermato Massimo Urban. Fanno parte anche del consiglio Andrea Pravisano, Anna Bearzotti, Daniel Anese, Giuditta Vicario, Francesco Maria Rossini, Deborah Francesconi, Sara Pugnale e il fondatore della sezione Valerio Gaiotto.


L'attività della sezione prevede la presenza dei volontari nelle classi quarte e quinte due volte l'anno per l'attività di propaganda e la presenza dell'autoemoteca con quattro donazioni collettive annuali. Il numero dei donatori attivi comprende 466 iscritti dei quali 197 maschi e  269 femmine. Il momento di maggiore aggregazione per tutti gli aderenti è sempre la cena annuale , dove oltre ad aver luogo l'assemblea dei soci con l'approvazione del bilancio, anche quest'anno oltre 100 ragazzi si sono riuniti per un momento di gioia e di festa, con la cena, la lotteria e il ballo che ha coinvolto veramente tutti!!


Il bilancio consente poi ogni anno di contribuire alle attività scolastiche: lo scorso anno la sezione ha regalato ai due istituti le divise da calcio, basket e pallavolo, rigorosamente griffate con il logo associativo. E a quanto pare la nuova divisa ha portato fortuna perchè la squadra di calcetto maschile dello Zanon ha vinto il relativo torneo organizzato tra le sezioni studentesche dell'AFDS nello scorso novembre. Mentre la squadra di pallavolo ha recentemente vinto il torneo femminile sempre organizzato dalla associazione, battendo in finale le allieve del Liceo Percoto.  Al termine di quest'anno scolastico invece la sezione ha voluto omaggiare i due Istituti fornendo allo Zanon un nuovo personal computer portatile che sarà a disposizione delle classi per le attività informatiche. Al Deganutti invece è stato installato un nuovo schermo da 42 pollici nell'atrio dell'Istituto che servirà per fornire ai visitatori e agli alunni le notizie sulla scuola, le attività, le immagini delle iniziative e delle gite, e ogni altro tipo di messaggio o filmato.


La sezione prevederà come attività conclusiva di fine anno scolastico, una donazione collettiva da parte dei ragazzi che hanno sostenuto gli esami di maturità. L'appuntamento sarà per fine luglio e ogni dettaglio sarà facilmente reperibile sulla sempre aggiornatissima pagina Facebook della sezione “AFDS sezione Zanon-Deganutti Udine”. Dopo la donazione mattutina ci sarà una grigliata per tutti i partecipanti e una simpatica “sfilata” per le vie di Lignano Sabbiadoro con le magliette della sezione appositamente create per l'evento. E poi tutti in attesa del mese di ottobre per  ricominciare il 45esimo anno di attività!

Perché registrarsi? Registrarsi è importante.
Serve ad intraprendere un percorso di Cuore e cioè donare, aiutare gli altri.
Iscriviti alla Newsletter
Per restare sempre informato su AFDS Udine inviando la tua iscrizione confermi di aver letto e confermato le condizioni generali della privacy